blog

Con Tsipras: per un'Altra Europa e una nuova sinistra

  • Scritto da Quaderni Corsari

Il 2014 può essere un anno di svolta. Il governo delle piccole (ma potenti) intese sta ulteriormente impoverendo il paese, alternando il solito provincialismo fatto di inciuci, scandali e corruttele al governo tecnocratico dell’austerity. La stagione delle grandi e piccole coalizioni ha svuotato ancor di più in modo sostanziale la democrazia e le sue Istituzioni, conservando e rafforzando gli stessi assetti politici e di governance che hanno generato la crisi. Cresce in maniera preoccupante, in Italia come in altri paesi, un clima sempre più favorevole al populismo, ai nuovi nazionalismi, xenofobi e autoritari. Questo è soprattutto il frutto delle politiche degli ultimi anni, ma è anche l’esito dell’inefficacia dell’azione politica delle sinistre europee che, sul terreno del liberismo economico e della governance tecnocratica, hanno perso la sfida di costruire un’Europa realmente democratica e dei popoli.

Add a comment

Per l'AltraEuropa: praticare la partecipazione

  • Scritto da ACT!

La sinistra italiana negli ultimi anni ha inanellato sconfitte, fallimenti e divisioni. Oggi si apre una nuova possibilità che non bisogna dare per scontata: la costruzione di processo autenticamente a sinistra, che a partire dalla lista per l'AltraEuropa ricomponga forze politiche e sociali contro l'austerità e le larghe intese.

Add a comment

ACT! Si comincia! Un incontro pubblico a Roma

  • Scritto da ACT!

L'Europa è lo spazio, fisico e culturale, in cui siamo cresciuti. Siamo la generazione di chi ha fatto l'Erasmus, di chi non ha bisogno di convertire mentalmente in lire i prezzi in euro, di chi si è trovato a lavorare per periodi brevi o lunghi dall'altra parte del continente, di chi, emigrando, ha fatto dell'Europa la sua casa.

Add a comment